Tu sei qui

Materie prime critiche

Le materie prime critiche sono quelle materie prime di importanza economica caratterizzate da alto rischio di fornitura. Molte "materie prime critiche" sono essenziali per lo sviluppo di settori strategici quali le energie rinnovabili, la mobilità elettrica, le tecnologie digitali e dunque fondamentali per attuare la transizione ecologica ed energetica, sviluppando al contempo innovative filiere industriali nazionali. I fabbisogni di materie prime critiche per la produzione di motori elettrici, batterie, accumulatori, elettrolizzatori, turbine eoliche, chips, pannelli fotovoltaici ecc. aumenteranno notevolmente nei prossimi anni.

Studi e previsioni di riferimento sono per esempio i rapporti “Critical Raw Materials for Strategic Technologies and Sectors - A Foresight Study” pubblicato dal Centro Comune di Ricerca della Commissione europea (Joint Research Centre, JRC) e “The Role of Critical Minerals in Clean Energy Transitions” pubblicato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA).

La Commissione europea, attenta al tema già dal 2008, nel settembre 2020 ha presentato, un Piano di Azione per le materie prime critiche oltre all’elenco delle materie prime critiche revisionato (elenco 2020). I programmi-quadro di ricerca e innovazione Horizon finanziano attività sulle materie prime a supporto delle economie europee, affinché diventino più competitive industrialmente, più efficienti sotto il profilo del consumo di risorse e in generale più resilienti ai cambiamenti climatici (https://research-and-innovation.ec.europa.eu/funding/funding-opportunities/funding-programmes-and-open-calls/horizon-2020_en).

A livello nazionale è stato formalizzato il tavolo tecnico “Materie Prime Critiche” mediante un Decreto interministeriale MiSE- MiTE che vede il coinvolgimento di istituzioni, centri di ricerca, consorzi di filiera e associazioni di categoria.

Tra gli obiettivi principali del tavolo tecnico ci sono la formulazione di proposte per una strategia nazionale di approvvigionamento delle materie prime critiche e l’elaborazione di proposte normative che supportino iniziative e investimenti per la sostenibilità e resilienza degli approvvigionamenti delle materie prime critiche, anche considerando le best practices a livello europeo e mondiale.

Altre attività correlate sono menzionate nella tabella qui di seguito:

Ulteriori informazioni sono disponibili sul seguente sito del MiSE:
www.mise.gov.it/index.php/it/impresa/competitivita-e-nuove-imprese/materie-prime-critiche/materie-prime-critiche

 

Siti correlati

Link al sito in cui è pubblicata la Strategia Nazionale Economia Circolare 
www.mite.gov.it/pagina/riforma-1-1-strategia-nazionale-l-economia-circolare

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento 03.10.2022