Tu sei qui

Benemerenze al merito dell’ambiente (D.P.R. n.406 del 3 novembre 1989)

Le benemerenze al merito dell’ambiente ai sensi del D.P.R. 406/89 “possono essere conferite a cittadini italiani e stranieri, nonché ad enti, associazioni, fondazioni, corpi civili e militari dello Stato che, con iniziative ed opere di riconosciuto valore, con segnalati servigi o significative elargizioni, abbiano acquisito particolari meriti nel campo della salvaguardia e della conservazione dell'ambiente”.

Le proposte di concessione, con l’indicazione della classe di diploma e della relativa medaglia, possono essere formulate da: Amministrazioni ed Enti pubblici anche territoriali, da Istituti culturali e scientifici pubblici e privati, Ordini professionali, Associazioni produttive e di categoria e da Associazioni di protezione ambientale riconosciute ai sensi dell’art.13 della legge 349/86.

Le suddette candidature dovranno pervenire - entro il 30 ottobre di ciascun anno - al seguente indirizzo PEC segreteria.capogab@pec.minambiente.it corredate dalla sottoelencata documentazione:

  • Curriculum vitae in formato europeo del soggetto proposto, sottoscritto dal candidato ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000 (Modello A)
  • Una circostanziata relazione, sottoscritta dal proponente ai sensi dell’art. 76 del D.P.R. 445/2000, che illustri l’attività svolta dal candidato, i suoi titoli di merito, la sua condotta civile e morale e che descriva dettagliatamente le circostanze che rendano meritoria l’eventuale conferimento della benemerenza.
  • Autocertificazione, ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. 445/2000, debitamente sottoscritta dal candidato che attesti, tra l’altro, di non essere stato condannato per delitti non colposi, nonché di essere esente da pregiudizi fiscali o relativi alla regolarità contributiva (Modello B)
  • Consenso al trattamento dei dati sensibili (Modello C)
  • Fotocopia leggibile del documento di identità, in corso di validità, del candidato

Scarica la modulistica: Modello A - Modello B - Modello C

Nel caso in cui il candidato fosse già in possesso di una benemerenza ambientale, concessa ai sensi del D.P.R. 406/89, al fine dell’ammissibilità di una ulteriore candidatura, si rappresenta che dovranno essere trascorsi tre anni dalla data dell’ultimo Decreto ministeriale di conferimento della precedente benemerenza.

Decreti ministeriali di conferimento delle benemerenze in materia ambientale

 

Contatti

Dott.ssa Maurizia Pavoni
Mail: pavoni.maurizia@mase.gov.it
Tel: 06/57223278

 

 

Ultimo aggiornamento 11.01.2023