Tu sei qui

Elenco delle ZPS

Ai sensi dell’articolo 3, comma 3, del DM 17 ottobre 2007, le Zone di Protezione Speciale (ZPS) sono formalmente designate al momento della trasmissione dei dati alla Commissione Europea e, come stabilito dal DM dell’8 agosto 2014 (GU n. 217 del 18-9-2014) (pdf, 149 KB), l’elenco aggiornato delle ZPS deve essere pubblicato sul sito internet del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica.

Di seguito è pertanto scaricabile l’elenco nazionale aggiornato di tutte le ZPS, che contiene, per ciascuna ZPS: il codice, la denominazione, l’estensione e le coordinate geografiche del centroide.

L’ultima trasmissione della banca dati alla Commissione Europea è stata effettuata dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica a dicembre 2022. 

Al momento per problemi informatici non è possibile rendere disponibile sul sito del MASE la documentazione relativa agli aggiornamenti Natura 2000 (banca dati in formato mdb, file cartografici, pdf dei Formulari Standard e JPG delle mappe cartografiche). Si segnala, però, che  è possibile scaricare i file cartografici e la banca dati in formato xml così come trasmessi alla Commissione Europea dal portale Natura 2000 network (Birds Directive and Habitats Directive) (europa.eu) (https://cdr.eionet.europa.eu/it/eu/n2000/).

Per la lettura del database si può scaricare il software Natura2000 dal sito europeo https://cdr.eionet.europa.eu/help/natura2000/Natura2000_software.

Per individuare se un'area è interessata dalla presenza di una ZPS è possibile utilizzare le cartografie disponibili sul Portale Cartografico Nazionale, sulla sezione Visualizzatore Cartografico del Network Nazionale della Biodiversità, o utilizzare il portale viewer della Commissione europea ArcGIS Web Application (europa.eu) (https://natura2000.eea.europa.eu/), dal quale è possibile anche scaricare i Formulari Standard dei singoli siti Natura 2000.

 

 

Ultimo aggiornamento 01.02.2023